Il media di riferimento per le donne moderne: il sito dedicato alle mamme di oggi e domani, dove trovare consigli, ispirazioni e supporto.

Avviare la propria attività e iniziare a lavorare anche se si è una mamma con un bambino piccolo

Questo articolo è stato letto +10K  volte

OKmamma

Aprire un'attività in proprio può essere una grande sfida, soprattutto per le mamme che hanno anche la responsabilità dei loro figli

Quali sono i passaggi per aprire un'attività?

L’imprenditoria femminile sta crescendo sempre di più e le giovani mamme rappresentano una fetta importante di questo trend. Aprire un’attività in proprio può essere una grande sfida, soprattutto per le mamme che hanno anche la responsabilità dei loro figli, magari molto piccoli. Tuttavia, ci sono alcuni passi che le giovani mamme possono seguire per avviare con successo un’attività in proprio.

  • Definire la propria idea di business: la prima cosa da fare è avere un’idea chiara di ciò che si vuole fare e come si vuole farlo. È importante capire il mercato e i propri clienti potenziali per poter sviluppare un’idea di business che funzioni.
  • Creare un piano d’affari: una volta che si ha un’idea, è importante creare un piano d’affari che descriva come si intende avviare e gestire l’attività. Il piano d’affari dovrebbe includere informazioni sui costi, su come si prevede di generare entrate e su come si prevede di gestire i rischi.
  • Trovare i finanziamenti: avviare un’attività in proprio può essere costoso, quindi è importante trovare i finanziamenti necessari. Ci sono molte opzioni disponibili, tra cui prestiti bancari, investitori e finanziamenti governativi.

  • Aprire la partita IVA: una volta che si ha il denaro necessario, è necessario aprire una partita IVA (anche se sovente è bene essere già in possesso di partita IVA prima di cercare capitali) per poter iniziare a lavorare come imprenditrice. Ci sono diversi modi per farlo, tra cui online o presso un ufficio di registrazione delle imprese. In ogni caso è consigliabile delegare un consulente la gestione di questa parte.
  • Sfruttare le opportunità di networking: infine, è importante sfruttare le opportunità di networking per incontrare altre mamme imprenditrici e imparare dalle loro esperienze. Ci sono molte organizzazioni e gruppi di supporto per le mamme imprenditrici che possono essere di grande aiuto.

Non perderti le novità

Contenuti di questa pagina

Inserisci nuovi elementi al tuo articolo n°1456

PROMO € 15

Pubblica nella categoria di pregio, inserisci un link esterno con proprietà dofollow, incorpora un video Youtube e carica altre 2 immagini