Il media di riferimento per le donne moderne: il sito dedicato alle mamme di oggi e domani, dove trovare consigli, ispirazioni e supporto.

Il lavoro femminile, l’eccellenza di Ferrero e le loro norme che regolano il rapporto tra responsabili e collaboratori

Questo articolo è stato letto 5608  volte

OKmamma

Queste regole, che sottolineano l'importanza del rispetto, della comunicazione e dell'umanità, sono un testamento alla visione di Michele Ferrero e alla cultura dell'azienda che ha costruito. Attraverso queste linee guida, Ferrero ha creato un ambiente di lavoro in cui ogni individuo è valorizzato e rispettato, contribuendo al successo continuo dell'azienda.

Contenuti dell'articolo

L'azienda Ferrero

Il gruppo Ferrero, noto a livello mondiale per la sua iconica crema spalmabile Nutella, ha una storia ricca e affascinante. Fondata nel 1946 da Pietro Ferrero, l’azienda ha visto una crescita esponenziale sotto la guida di Michele Ferrero, figlio del fondatore e padre dell’attuale presidente, Giovanni Ferrero. La visione e la dedizione di Michele Ferrero non si sono limitate solo alla produzione di dolci delizie, ma si sono estese anche alla gestione del personale e alla creazione di un ambiente di lavoro positivo e produttivo.

Recentemente, il gruppo Ferrero ha annunciato l’acquisizione del business dei biscotti, degli snack alla frutta e dei gelati da Kellogg Company per un valore di 1,3 miliardi di dollari, consolidando ulteriormente la sua presenza nel mercato globale.

Ma cosa rende Ferrero un’azienda così speciale e di successo? Oltre 40 anni fa, Michele Ferrero ha scritto un documento rivolto ai responsabili dell’azienda, elencando le norme guida per interagire con il personale. Queste regole, recentemente scoperte e pubblicate dalla Gazzetta di Alba, riflettono la filosofia e i valori dell’azienda.

Il rapporto tra responsabili e collaboratori

 
  • Nei vostri contatti mettete i vostri collaboratori a loro agio:

Dedicate loro il tempo necessario e non le “briciole”

Preoccupatevi di ascoltare ciò che hanno da dirvi

Non date loro l’impressione che siate sulle spine

Non fateli mai sentire “piccoli”

La sedia più comoda del vostro ufficio sia destinata a loro

  • Prendete decisioni chiare e fatevi aiutare dai vostri collaboratori, essi crederanno nelle scelte a cui hanno concorso

 

  • Rendete partecipi i collaboratori dei cambiamenti e discutetene prima della loro attuazione con gli interessati

 

  • Comunicate gli apprezzamenti favorevoli ai lavoratori, quelli sfavorevoli comunicateli solo quando necessario, in quest’ultimo caso non limitatevi a una critica, ma indicate ciò che dovrà essere fatto nell’avvenire perché serva a imparare

 

  • I vostri interventi siano sempre tempestivi: “Troppo tardi” è pericoloso quanto “Troppo presto”

 

  • Agite sulle cause più che sul comportamento

 

  • Considerate i problemi nel loro aspetto generale e non perdetevi nei dettagli, lasciate ai dipendenti un certo margine di tolleranza

 

  • Siate sempre umani

 

  • Non chiedete cose impossibili

 

  • Ammettete serenamente i vostri errori, vi aiuterà a non ripeterli

 

  • Preoccupatevi di quello che pensano di voi i vostri collaboratori

 

  • Non pretendete di essere tutto per i vostri collaboratori, in questo caso finireste per essere niente

 

  • Diffidate di quelli che vi adulano, a lungo andare sono più controproducenti di quelli che vi contraddicono

 

  • Date sempre quanto dovete e ricordate che spesso non è questione di quanto, ma di come e di quando

 

  • Non prendete mai decisioni sotto l’influsso dell’ira, della premura, della delusione, della preoccupazione, ma demandatele a quando il vostro giudizio potrà essere più sereno

 

  • Ricordate che un buon capo può far sentire un gigante un uomo normale, ma un capo cattivo può trasformare un gigante in un nano

 

  • Se non credete in questi principi, rinunciate ad essere capi

Ferrero: una storia di successo e valori

Immagine di proprietà Ferrero, pubblicata nella Digital Newsroom sul sito Ferrero.it

Nel panorama lavorativo contemporaneo, la valorizzazione del lavoro femminile è una tematica centrale e di fondamentale importanza. Le donne, con le loro competenze, determinazione e sensibilità, apportano un contributo inestimabile in ogni settore professionale. Tuttavia, non tutte le aziende sono in grado di riconoscere e valorizzare appieno questo potenziale. Ferrero, al contrario, si distingue come un esempio luminoso in questo contesto. L’azienda non solo promuove attivamente la parità di genere e l’inclusione, ma crea anche un ambiente di lavoro che sostiene e valorizza le carriere delle donne. Grazie a politiche aziendali attente, programmi di formazione mirati e un ambiente lavorativo rispettoso e inclusivo, Ferrero si posiziona come un luogo ideale per le donne che desiderano crescere professionalmente, mantenendo un equilibrio tra vita lavorativa e personale. La visione progressista e l’etica lavorativa di Ferrero rendono l’azienda un modello da seguire nell’ambito del lavoro femminile.

Non perderti le novità

Contenuti di questa pagina

Inserisci nuovi elementi al tuo articolo n°5940

PROMO € 15

Pubblica nella categoria di pregio, inserisci un link esterno con proprietà dofollow, incorpora un video Youtube e carica altre 2 immagini