Il media di riferimento per le donne moderne: il sito dedicato alle mamme di oggi e domani, dove trovare consigli, ispirazioni e supporto.

Interazione tra fratelli quando il primogenito è maschio

Questo articolo è stato letto +40K  volte

Redazione esterna

Anche in famiglia, in genere è importante rispettare le gerarchie, senza però prevaricarsi a vicenda. Come gestire dunque i rapporti tra fratelli, soprattutto quando il primogenito è maschio? Intanto c’è da dire ce da parte dei genitori l’approccio è certamente di maggior protezione e “attenzione”, sia a casa dell’inesperienza e della para di commettere errori. Questo atteggiamento po’ avere dei risvolti positivi, ma ance meno piacevoli nell’arrivo poi di altri fratelli. Niente di preoccupante o ingestibile, ma è bene rivolgere la stessa attenzione a tutti i figli e “proteggere” il primo genito da eventuali gelosie dopo l’arrivo di fratelli e sorelle. In questo senso entrambi i genitori devono intervenire per gestire da un lato l’educazione del primo figlio, unito ad una fase prettamente più di cura del secondo genito.

Come da tradizione, il primo genito maschio è colui sul quale papà e mamma ripongono le maggiori aspettative; per questo motivo è probabile che la tendenza è quella di crescere ed educare un bambino assertivo, obbediente, rispettoso e soprattutto geloso della sua posizione.

Il potere dei primo geniti: come gestire il rapporto con le sorelle minori?

Ed ecco arrivare la sorellina: il primogenito maschio tenderà per sua natura e in modo volontario un ad esercitare il proprio senso di potere con la sorella, che crescendo si trasformerà anche in senso di protezione e attenzione.

Per contro, tutte le figlie femmine che hanno fratelli maschi sono consapevoli che anche nell’età adulta, saranno sempre gelosi. Che sia il figlio maggiore della famiglia o il più giovane, si comporterà sempre come un secondo padre.

Anche l’atteggiamento nel gioco è differente: mentre un fratello maggiore non tenderà mai a giocare con le bambole, da parte di una sorella c’è invece maggiore flessibilità e interesse a condividere i momenti di gioco e per attitudine sarà molto facile vedere una ragazzina assistere alle partite di calcio, giocare con macchinine o con le costruzioni.

Il ruolo del fratello maggiore: tra autorità e protezione

I fratelli maggiori con le sorelle tendono a comportarsi come un secondo papà, dispensando consigli o imponendo talvolta la propria opinione sull’aspetto della sorella, soprattutto sull’abbigliamento, spesso considerato troppo spregiudicato ance quando questo non lo è affatto.

I fratelli sanno anche essere dolci, premurosi e dispensatori di coccole, pur evitando di lasciarsi andare a troppi complimenti. Il loro ruolo in famiglia è quello di ci dopo mamma e papà è delegato a proteggere fratelli e sorelle minori, dunque rigore e disciplina per non farsi vedere agli occhi dei più piccoli deboli e insicuri.

Le sorelle sono non dimenticano mai di celebrare i traguardi raggiunti dai loro fratelli, che si tratti di recite scolastiche, diplomi o successi aziendali.

SOS fratellone o bisogno di te. In caso di imprevisti le sorelle chiamano sempre i fratelli anche nel cuore della notte, per aver dimenticato le chiavi di casa, o aver bisogno di un passaggio per tornare a casa. Nessun fratello, per quanto severo, si tirerà indietro per dare aito alla propria sorella, che se opportuno sarà ripresa a dovere per aver fatto troppo tardi o aver perso le chiavi di casa…

Quando sono le sorelle a correre in aiuto dei fratelli maggiori

Poi, ad un certo punto, i ruoli un po’ si intercambiano. Sarà la sorella a dare consigli su stile, abbigliamento e su come destare l’interesse di una ragazza, attraverso l’aspetto. Così sarà focale l’intervento della sorellina per essere la valvola di sfogo o ancora di salvezza per consigli e confronti dopo una delusione d’amore, grazie alla naturale attitudine delle femmine di restare calme e razionali in ogni situazione. Ma è vero anche il contrario perché interfacciarsi, secondo punti di vista diversi, nel mondo femminile e maschile può aiutare a capire un po’ meglio cosa accade nella testa dell’altro sesso.

Le sorelle diventano confidenti, amiche e punto di riferimento, perché anche se più piccole, chi meglio di loro può risolvere qualche pena d’amore dei loro fratelloni?

Non perderti le novità

Contenuti di questa pagina

Inserisci nuovi elementi al tuo articolo n°820

PROMO € 15

Pubblica nella categoria di pregio, inserisci un link esterno con proprietà dofollow, incorpora un video Youtube e carica altre 2 immagini