Il media di riferimento per le donne moderne: il sito dedicato alle mamme di oggi e domani, dove trovare consigli, ispirazioni e supporto.

Le nostre case sono i primi luoghi di cura: sono ben illuminati?

Questo articolo è stato letto 5293  volte

Elisa Stefanati

Trascorriamo tra l’80% e il 90% della nostra vita al chiuso, numerosi studi hanno consolidato il dato per cui il disallineamento cronico tra il nostro stile di vita e il ritmo circadiano, dettato dal nostro orologio circadiano, può essere associato ad un aumento del rischio di sviluppare malattie neurodegenerative, oncologiche, disordini metabolici e infiammazioni. La nostra casa è il primo luogo di cura: ogni spazio, se ben illuminato può trasformarsi in un luogo di benessere.

L'importanza della luce circadiana

Passiamo tra l’80% e il 90% della nostra vita in ambienti chiusi, e la ricerca ha dimostrato che c’è un legame significativo tra il modo in cui la luce influenza la nostra salute. Studi recenti hanno svelato come un disallineamento cronico tra il nostro stile di vita e i ritmi circadiani possa aumentare il rischio di malattie neurodegenerative, oncologiche, disturbi metabolici e infiammazioni. Questa correlazione tra luce e salute ha portato a una riflessione critica sul modo di illuminare gli ambienti, dalle abitazioni ai luoghi di lavoro, fino agli ambienti sanitari.

La cronobiologia: una nuova prospettiva sul benessere

Un dialogo transdisciplinare tra il gruppo Be Sapiens, composto da oncologi, medici e biologi, e Pollice Illuminazione, un’azienda storica nel campo della consulenza e progettazione illuminotecnica, ha dato vita a “Clever Light”. Questo innovativo sistema di illuminazione, basato su ricerche scientifiche e brevettato, mira a creare ambienti che favoriscano il benessere.

La luce circadiana: una rivoluzione per la salute

Marco Pirovano, oncologo del gruppo Be Sapiens, ha guidato la ricerca sulla cronobiologia, studiando i fenomeni periodici negli organismi viventi e il loro adattamento ai ritmi solari. Questa ricerca ha evidenziato l’importanza degli orologi biologici umani e ha aperto nuove prospettive nel settore dell’illuminazione. L’obiettivo è stato sviluppare un sistema di illuminazione intelligente che va oltre il mero benessere visivo, diventando un elemento chiave per migliorare la qualità della vita e la prevenzione delle malattie.

Clever Light: luce intelligente e “Circadian friendly”

Il sistema “Clever Light”, che adotta un sensore per leggere lo spettro e l’intensità della luce ambientale, è stato progettato secondo parametri di certificazione Well per creare ambienti sani in equilibrio col ciclo circadiano. Questa tecnologia permette un controllo ottimale della produzione di melatonina, essenziale per un buon sonno e per la regolazione dei ritmi biologici.

Non perderti le novità

Contenuti di questa pagina

Inserisci nuovi elementi al tuo articolo n°8444

PROMO € 15

Pubblica nella categoria di pregio, inserisci un link esterno con proprietà dofollow, incorpora un video Youtube e carica altre 2 immagini