Problemi nella deglutizione? Il Logopedista gioca un ruolo determinante anche per noi mamme

Questo articolo è stato letto 4285  volte

Esercizi allo specchio logopedista

Redazione esterna

Il successo di un intervento logopedico dipende dalla collaborazione tra professionista e paziente, dalla costanza e dalla determinazione nel perseguire gli obiettivi prefissati.

Disfagia: il logopedista e lo specchio ci possono aiutare

Nel panorama della salute e del benessere personale, l’intervento logopedico si rivela spesso una tappa incredibilmente utile (sovente sottovalutata) a molte persone, affrontando una gamma di disturbi che spaziano dalle difficoltà di linguaggio e comunicazione ai problemi di deglutizione. Ma vediamo prima meglio nel dettaglio chi è e come si diventa specialisti nel campo della logopedia.

Il logopedista è un professionista della salute specializzato nella prevenzione, valutazione e trattamento dei disturbi della comunicazione verbale e non verbale, del linguaggio, della parola, della voce, della deglutizione e delle funzioni associate. Questa figura professionale opera a favore di persone di ogni età, dall’infanzia all’età adulta, offrendo supporto a chi presenta difficoltà legate alla comunicazione o alla deglutizione, dovute a condizioni congenite, disturbi dello sviluppo, malattie neurodegenerative, traumi o interventi chirurgici. Per intraprendere la professione di logopedista, è necessario un percorso di studi universitario specifico che, in molti paesi, si articola in un corso di laurea triennale appunto in Logopedia. Questo corso di studi mira a fornire le conoscenze teoriche e le competenze pratiche indispensabili per operare efficacemente in questo ambito. Il curriculum di studi abbraccia diverse discipline, tra cui la medicina, la psicologia, la linguistica e la pedagogia, integrando le basi teoriche con un’importante componente pratica. Un elemento fondamentale nella formazione del logopedista è rappresentato dai tirocini pratici, che consentono ai futuri specialisti di applicare le conoscenze teoriche a casi reali, sotto la supervisione di professionisti esperti. Queste esperienze pratiche sono cruciali per sviluppare abilità diagnostiche e terapeutiche, oltre a competenze comunicative e relazionali, indispensabili per interagire efficacemente con i pazienti e con gli altri professionisti della salute.

Tornando a noi, quindi, capito chi è il professionista a cui ci stiamo affidando, è bene sapere che la valutazione iniziale effettuata da un logopedista è solo il primo passo verso la comprensione e il superamento delle problematiche dell’individuo. Attraverso un attento esame, il professionista è in grado di delineare un quadro chiaro delle difficoltà specifiche, pianificando un percorso terapeutico personalizzato, ma anche per garantire che ogni esercizio e attività proposta siano in linea con le esigenze e le capacità del paziente.

Tra le proposte terapeutiche spiccano gli esercizi mirati al rafforzamento del distretto bucco-linguo-facciale, cruciale tanto per l’articolazione dei suoni quanto per una deglutizione efficace e sicura. Questi esercizi, caratterizzati dalla loro semplicità ma al contempo dalla loro efficacia, possono essere eseguiti anche in autonomia, consentendo al paziente di lavorare costantemente al miglioramento delle proprie capacità, anche al di fuori del contesto clinico. L’adozione di una corretta postura durante gli esercizi, così come l’utilizzo di uno specchio per monitorare i propri movimenti, sono solo alcuni dei consigli pratici che il logopedista può fornire per ottimizzare l’esecuzione e l’efficacia degli esercizi. Questi dettagli, apparentemente minori, giocano in realtà un ruolo chiave assolutamente da non sottovalutare.

Per coloro che affrontano specifiche difficoltà legate alla deglutizione, come nel caso della disfagia, il logopedista è in grado di offrire preziose indicazioni, sia in termini di gestione alimentare sia per quanto riguarda le tecniche di deglutizione più sicure. La scelta di alimenti dalla consistenza adatta, unita alla modifica di alcune abitudini durante i pasti, si rivela spesso un elemento fondamentale per minimizzare i rischi associati a tali disturbi. Inoltre, come detto pocanzi, raccomandazioni relative alla postura, anche durante e dopo i pasti, così come suggerimenti per una corretta igiene orale, rappresentano ulteriori strumenti a disposizione del paziente per gestire in modo efficace le problematiche di deglutizione.

L’importanza di una collaborazione stretta e di un impegno costante da parte del paziente è fondamentale per il successo di questo percorso con lo specialista. La determinazione nel seguire le indicazioni fornite, la regolarità nell’esecuzione degli esercizi proposti e la serenità di fronte ai progressi, a volte anche lenti, sono le vere chiavi per superare le difficoltà. Il successo di questo percorso dipende dalla guida esperta del logopedista, certo, ma l’impegno attivo del paziente è davvero un elemento indispensabile.

FAI CONOSCERE IL TUO PRODOTTO O SERVIZIO

Non perderti le novità

Inserisci nuovi elementi al tuo articolo n°10498

PROMO € 15

Pubblica nella categoria di pregio, inserisci un link esterno con proprietà dofollow, incorpora un video Youtube e carica altre 2 immagini