In estate calli e vesciche sono davvero un fastidio spesso debilitante

Questo articolo è stato letto 1324  volte

Redazione esterna

Idratare regolarmente la pelle, limare le aree indurite, usare cerotti preventivi e indossare calze in fibra di bamboo sono piccoli accorgimenti che possono fare una grande differenza nel benessere dei nostri piedi

Calze in fibra di bamboo, igene costante, creme e cerotti per la prevenzione di calli e vesciche

Durante l’estate, i nostri piedi sono esposti a maggiori stress a causa delle alte temperature e delle calzature aperte, aumentando la possibilità di sviluppare calli e vesciche. Prevenire questi problemi per mantenere il comfort e la salute dei piedi, ma soprattutto passare una giornata serena, è importantissimo. Una vescica ai piedi, per quanto piccola, può essere un elemento incredibilmente fastidioso e talvolta davvero condizionante.

Partendo dai calli, la prevenzione inizia con una buona idratazione. Utilizzare quotidianamente una crema specifica per i piedi aiuta a mantenere la pelle morbida e a prevenire l’indurimento. Massaggiare mattina e sera è già un buon punto di partenza. Oltre all’idratazione, è utile eseguire una “limatura regolare” delle aree ruvide con una pietra pomice o una lima apposita. Questo procedimento aiuta a ridurre lo spessore della pelle e a mantenere i piedi lisci, evitando la formazione di calli dolorosi. Insomma, quella che è la pedicure invernale va decisamente intensificata nei periodi caldi, per la gioia della nostra estetista. Anche scegliere le scarpe giuste è determinante: calzature comode e ben aderenti possono ridurre il rischio di pressione e sfregamento che causano calli. Quindi attenzione! Sandali con un buon supporto dell’arco plantare e suole ammortizzate che assorbono gli urti durante la camminata, sono già un buon punto di partenza. Le infradito al mare sono un must, semplici, comode e belle da vedere, ma se non siamo abituate possono causare calli e vesciche a causa dello sfregamento continuo tra le dita e nella parte alta del piede. Anche le scarpe chiuse devono essere ben ventilate e realizzate con materiali traspiranti per evitare l’accumulo di umidità, soprattutto se parliamo di sneakers.

Le vesciche sono causate principalmente dallo sfregamento ripetuto della pelle contro la calzatura. Per prevenire le vesciche, è importante indossare scarpe comode e ben adattate ai nostri piedi, evitando calzature troppo strette o scomode. Anche le scarpe di tela per una passeggiata al mare, che all’apparenza possono sembrare delicate, in realtà possono fare effetto cartavetro soprattutto sul tendine d’Achille e a lato del mignolo. Un buon accorgimento è l’uso di cerotti specifici nelle aree più soggette a sfregamento, applicati preventivamente. Inoltre, scegliere calze traspiranti e ben aderenti può ridurre significativamente il rischio di vesciche. Le calze realizzate in fibra di bamboo sono particolarmente efficaci perché assorbono l’umidità e mantengono i piedi freschi e asciutti.

Se le vesciche purtroppo si formano, trattiamole subito con cura per evitare infezioni e accelerare la guarigione. Non bisogna mai scoppiare la vescica, ma piuttosto coprirla con un cerotto sterile per proteggerla. Se la vescica si rompe, puliamola delicatamente con un disinfettante e applichiamo un cerotto per mantenere l’area protetta e pulita.

Tornando un secondo sulle calze, un altro elemento fondamentale per mantenere i piedi freschi e asciutti sono i classici fantasmini o il filoscarpa alla caviglia. Le calze in fibra di bamboo sono un’ottima scelta per l’estate. Questa fibra naturale è altamente traspirante e antibatterica, assorbe l’umidità e permette ai piedi di respirare, riducendo il rischio di sudorazione eccessiva e, di conseguenza, la formazione di vesciche. Inoltre, la morbidezza della fibra di bamboo è delicata sulla pelle, prevenendo irritazioni e sfregamenti.

Tuttavia, come abbiamo detto all’inizio, oltre alle pratiche specifiche per prevenire calli e vesciche, una routine di cura quotidiana dei piedi è importantissima. Questo include lavare i piedi con acqua e sapone ogni sera, asciugarli accuratamente, soprattutto tra le dita, e applicare una crema idratante. Inoltre, è utile fare un pediluvio con acqua tiepida e sali di Epsom una volta a settimana per rilassare i piedi e ammorbidire la pelle. Durante l’estate, possiamo anche considerare l’uso di un talco specifico per piedi per mantenere la pelle asciutta e prevenire la sudorazione eccessiva.

FAI CONOSCERE IL TUO PRODOTTO O SERVIZIO

Non perderti le novità

Inserisci nuovi elementi al tuo articolo n°11940

PROMO € 15

  • Inserisci un link esterno con proprietà Nofollow,
  • Incorpora un video Youtube
  • Carica altre 2 immagini