Integratori alimentari per bambini: sono davvero necessari?

Questo articolo è stato letto +11K  volte

Una dieta varia ed equilibrata, ricca di frutta e verdura, dovrebbe fornire già tutto ciò che serve

L’importanza di una alimentazione bilanciata

I genitori si preoccupano di fornire ai propri figli tutto il nutrimento necessario, al fine di garantire una dieta equilibrata, soprattutto quando sono piccoli. Gli integratori alimentari sembrano una soluzione perfetta per fornire al bambino una dose extra di nutrienti e vitamine. Ma gli integratori sono veramente necessari per i bambini sotto i 10 anni?

Integratori per bambini

I multivitaminici per bambini sono una scelta comune tra i genitori: è importante però non dimenticare che una dieta varia ed equilibrata, ricca di frutta e verdura, dovrebbe fornire già tutto ciò che serve per la crescita e lo sviluppo del bambino. Talvolta però può mancare la conoscenza approfondita in ambito nutrizionale senza contare la difficoltà nel gestire il poco tempo a disposizione.

Quando somministrare gli integratori ai bambini

L’uso degli integratori alimentari dovrebbe essere valutato caso per caso dal pediatra del bambino. Se il bambino è in buona salute e si nutre in modo corretto e bilanciato, probabilmente non ha bisogno di integratori. Ci sono tuttavia alcune situazioni in cui gli integratori possono essere raccomandati, come in caso di malattie croniche o di diete restrittive.

Ecco alcuni aspetti da considerare quando si decide di somministrare integratori al proprio bambino. In primo luogo dobbiamo assicurarci che i supplementi siano adatti all’età e rispettino le dosi raccomandate. Inoltre, è importante acquistare integratori da fonti affidabili e di qualità (farmacie, erboristerie, negozi specializzati per l’infanzia), mostrando al proprio pediatra la tabella nutrizionale.

I multivitaminici sono tra gli integratori alimentari più comuni. Spesso vengono scelti dai genitori per fornire ai propri figli un’ulteriore dose di vitamine e minerali essenziali.

Tra questi ricordiamo ad esempio:

La vitamina C per il buon funzionamento del sistema immunitario;

La vitamina D per sostenere al meglio le ossa;

La vitamina A per la vista, la crescita e la salute della pelle;

La vitamina B12: necessaria per la produzione di globuli rossi e per il sistema nervoso;

Ferro: essenziale per la produzione di emoglobina e il trasporto dell’ossigeno nel sangue;

Calcio: importante per la salute delle ossa e dei denti;

Zinco: indispensabile per la crescita e lo sviluppo, il sistema immunitario e la guarigione delle ferite.

I multivitaminici per bambini sono disponibili in diverse forme e gusti, come gocce, caramelle o pastiglie masticabili, rendendo più facile la somministrazione. Come per qualsiasi altro supplemento alimentare è opportuno verificare la posologia e accertarsi che sia adeguata all’età e al peso del bambino. Ogni brand infatti formula il proprio multivitaminico scegliendo differenti fonti e dosaggi.

Integratori per bambini: rivolgiamoci al pediatra

In conclusione, gli integratori alimentari per i bambini sotto i 10 anni non sono sempre necessari. Una dieta varia ed equilibrata è la scelta migliore per garantire la salute e lo sviluppo del bambino. Per qualsiasi dubbio e consiglio è importante consultare il pediatra per una valutazione personalizzata.

FAI CONOSCERE A FONDO IL TUO PRODOTTO: PUBBLICHIAMO PER TE UN ARTICOLO

Non perderti le novità

Inserisci nuovi elementi al tuo articolo n°2117

PROMO € 15

Pubblica nella categoria di pregio, inserisci un link esterno con proprietà dofollow, incorpora un video Youtube e carica altre 2 immagini