Il media di riferimento per le donne moderne: il sito dedicato alle mamme di oggi e domani, dove trovare consigli, ispirazioni e supporto.

La microcircolazione per prevenire e migliorare la cellulite alle gambe

Questo articolo è stato letto 8002 volte

La cellulite si previene anche a tavola e praticando sport. Occhio al lavoro

Il benessere dipende al 30% dalla genetica, il restante dalle abitudini e comportamenti che ogni individuo ha nella quotidianità. La genetica ha un ruolo importante, ovviamente, ma non sempre determinante.

Problemi circolatori possono essere evitati con stili di vita salutari, lontani da quelli moderni come lavorare in piedi o seduti per troppe ore. Una buona circolazione del sangue contrasta la creazione di setti fibrosi che intrappolano il grasso e l’acqua.

Occhio alla postura sul lavoro

Professioni che richiedono molte ore sedentarie o in piedi sono associate a maggiori rischi di patologie alle gambe e ai piedi a causa della pressione sulla circolazione, tendini, articolazioni, ossa, legamenti e muscoli. Restare in piedi a lungo può causare ristagno di sangue e liquidi, edema e dolore alle gambe. Questa postura può favorire l’insorgenza di fascite plantare, vene varicose e insufficienza venosa.

Cattive abitudini a tavola, una vita poco dinamica priva di attività sportive e sovrappeso sono fattori determinanti per molte patologie, tra cui la cellulite.

La cellulite è causata da un’alterazione del grasso sotto la pelle e colpisce indistintamente donne magre come donne in sovrappeso, a causa appunto di ristagno di liquidi.

Per prevenirla, si può indossare una calza elastocompressiva che migliora sensibilmente la microcircolazione e una dieta equilibrata, variegata, favorendo tutti quegli alimenti ricchi di antiossidanti naturali e vitamina C. La cellulite si previene e combatte a tavola e praticando sport, questo fattore è importantissimo tenerlo a mente. Mangiare male e sedentarietà sono i migliori alleati della cellulite, ma anche di altre più gravi patologie cardiovascolari. 

I massaggi aiutano a ridurre la cellulite?

Questo “trattamento” migliora la circolazione sanguigna e linfatica, aumenta gli scambi cellulari e aiuta a eliminare le tossine. Il massaggio anticellulite non promette miracoli ma indubbiamente può aiutare molto, l’importante è saperlo eseguire correttamente e con regolarità, utilizzando i prodotti giusti consigliati da uno specialista.

Fallo da sola, prima di andare a letto, bastano 10 minuti. 

Non perderti le novità

Contenuti di questa pagina

Inserisci nuovi elementi al tuo articolo n°1544

PROMO € 15

Pubblica nella categoria di pregio, inserisci un link esterno con proprietà dofollow, incorpora un video Youtube e carica altre 2 immagini