Il media di riferimento per le donne moderne: il sito dedicato alle mamme di oggi e domani, dove trovare consigli, ispirazioni e supporto.

Trombosi Venosa Profonda in gravidanza: Prevenzione e rimedi

Questo articolo è stato letto 6616  volte

OKmamma

Adottando misure preventive come l'attività fisica regolare, l'idratazione adeguata e l'uso di calze a compressione graduata, è possibile ridurre il rischio e garantire una gravidanza più sicura e confortevole

Cos'è la Trombosi Venosa Profonda e perchè in gravidanza il rischio di svilupparla aumenta?

La trombosi venosa profonda (TVP) è una condizione medica potenzialmente pericolosa che colpisce le vene profonde, solitamente quelle delle gambe. In particolare, si verifica quando un coagulo di sangue (trombo) si forma all’interno di una vena profonda, ostacolando la corretta circolazione del sangue e causando gonfiore, dolore e arrossamento nella zona interessata. Durante la gravidanza, il rischio di sviluppare una TVP aumenta a causa dei cambiamenti ormonali, della pressione esercitata dall’utero in crescita sulle vene pelviche e delle gambe e della maggiore coagulabilità del sangue. In questo articolo, esamineremo i rischi legati alla TVP durante la gravidanza, le misure preventive e i rimedi disponibili, e il ruolo delle calze a compressione graduata nella gestione di questa condizione.

Le donne incinte sono a maggior rischio di TVP a causa dei cambiamenti fisiologici che si verificano nel loro corpo. Alcuni di questi cambiamenti includono:

Aumento degli ormoni: Gli ormoni della gravidanza, come l’estrogeno e la progesterone, possono aumentare la coagulabilità del sangue, favorendo la formazione di coaguli.

Pressione sulle vene: L’utero in crescita può esercitare una maggiore pressione sulle vene pelviche e delle gambe, riducendo il flusso sanguigno e aumentando il rischio di coagulazione.

Immobilità prolungata: Le donne incinte possono essere meno attive a causa della fatica, del dolore o di altre condizioni legate alla gravidanza, il che può portare a una diminuzione del flusso sanguigno e a un aumentato rischio di TVP.

Prevenzione e rimedi contro la trombosi venosa profonda

Per ridurre il rischio di TVP durante la gravidanza, è importante adottare alcune misure preventive e seguire i consigli del medico. Alcuni suggerimenti includono:

Mantenere un’attività fisica regolare: Camminare, fare esercizi a basso impatto o partecipare a classi di yoga prenatali può migliorare la circolazione e ridurre il rischio di TVP.

Evitare di stare sedute o in piedi per lunghi periodi: Cambiare posizione regolarmente, alzarsi e muoversi ogni ora o fare esercizi per le gambe può aiutare a prevenire la formazione di coaguli.

Idratarsi adeguatamente: Bere acqua regolarmente aiuta a mantenere il sangue fluido e a ridurre il rischio di coagulazione.

Indossare calze a compressione graduata: Queste calze esercitano una pressione graduale sulle gambe, favorendo il flusso sanguigno e riducendo il rischio di TVP.

Benefici della calze a compressione per prevenire la trombosi venosa profonda

calze a compressione graduata sono uno strumento utile nella prevenzione e nel trattamento della TVP, soprattutto durante la gravidanza. Queste calze sono progettate per esercitare una pressione graduale sulle gambe, con una compressione maggiore alla caviglia che diminuisce gradualmente verso il ginocchio e la coscia. I principali benefici delle calze a compressione graduata includono:

Miglioramento della circolazione: La compressione graduata favorisce il ritorno del sangue al cuore, migliorando la circolazione e riducendo il rischio di coagulazione.

Riduzione del gonfiore: Le calze a compressione graduata possono aiutare a ridurre il gonfiore alle caviglie e alle gambe, un problema comune durante la gravidanza.

Prevenzione della TVP: Indossare calze a compressione graduata può ridurre significativamente il rischio di sviluppare una TVP durante la gravidanza e il post-parto, soprattutto per le donne con una storia di coagulazione.

Comfort: Le calze a compressione graduata possono aiutare a alleviare il dolore e la pesantezza delle gambe, migliorando la qualità della vita delle donne in gravidanza.

Per concludere, la trombosi venosa profonda è una condizione che può presentare un rischio significativo durante la gravidanza. Tuttavia, adottando misure preventive come l’attività fisica regolare, l’idratazione adeguata e l’uso di calze a compressione graduata, è possibile ridurre il rischio e garantire una gravidanza più sicura e confortevole. È importante consultare il proprio medico per ricevere consigli personalizzati e discutere la migliore strategia di prevenzione e trattamento per la TVP in gravidanza.

Non perderti le novità

Contenuti di questa pagina

Inserisci nuovi elementi al tuo articolo n°3974

PROMO € 15

Pubblica nella categoria di pregio, inserisci un link esterno con proprietà dofollow, incorpora un video Youtube e carica altre 2 immagini