Cresce il trend legato al Wedding surgery

Questo articolo è stato letto 1261  volte

Cresce il trend legato al Wedding surgery

Elisa Stefanati

Quella della wedding surgery è una tendenza in crescita anche nella tradizionalissima Italia, spiega il prof. Sergio Noviello, medico e chirurgo estetico, direttore generale di Sergio Noviello Cosmetic Surgery & BAT Centre

Cresce il trend legato al Wedding surgery: guida e tempistiche per i trattamenti più richiesti per arrivare perfetti al grande giorno

La stagione dei matrimoni è iniziata e cresce l’interesse per il Wedding Surgery, un fenomeno diffuso tra influencer e celebrità. Sempre più persone, incluse le spose, i genitori e i testimoni, si affidano a trattamenti estetici per presentarsi al meglio nel giorno delle nozze. Tra i trattamenti più richiesti troviamo peeling viso, filler a base di acido ialuronico e biorigenerazione, che aiutano a migliorare l’aspetto della pelle, riducendo segni di stanchezza e imperfezioni. Il prof. Sergio Noviello, esperto di medicina estetica, spiega come pianificare un percorso di preparazione personalizzato per ottenere risultati naturali e valorizzare la bellezza di ogni individuo.

Il desiderio di apparire perfetti nel giorno del matrimonio è trasversale e coinvolge sia le spose che gli sposi, ma anche i genitori e gli invitati. Gli interventi più richiesti includono trattamenti per il viso, come filler labbra, botox e trattamenti per il contorno occhi, oltre a interventi per il corpo come mastoplastica, liposcultura e addominoplastica. La pianificazione dei trattamenti è fondamentale e deve essere iniziata con diversi mesi di anticipo per garantire risultati ottimali e minimizzare i rischi.

I trattamenti estetici non riguardano solo il viso, ma anche altre parti del corpo esposte nel giorno delle nozze, come collo, décolleté e braccia. Profhilo Body è uno dei trattamenti consigliati per migliorare l’aspetto della pelle in queste zone, mentre l’autotrapianto di capelli con Tecnica BAT-FUE è indicato per gli uomini che desiderano un aspetto più giovane e virile.

La chirurgia estetica rimane una scelta per chi desidera cambiamenti più significativi, con interventi come la rinoplastica, la blefaroplastica e il minilifting. Tuttavia, il trend attuale si orienta verso risultati naturali che migliorano l’aspetto senza stravolgere i lineamenti.

Elenco dei trattamenti più richiesti e tempistiche indicative:

Peeling viso e mani: consultare il medico estetico 8-9 mesi prima delle nozze.

Biorivitalizzazioni e biostimolazioni: pianificare 5-6 mesi prima del matrimonio.

Botox viso: provare il trattamento 5-7 mesi prima delle nozze, con ultima seduta a un mese circa dal matrimonio.

Filler viso: testare i filler con 6-8 mesi di anticipo, ultima seduta a 3-4 settimane dalle nozze.

Filler labbra e rinofiller: provare il trattamento 6-8 mesi prima, ultima seduta 4 settimane prima delle nozze.

Auto-trapianto capelli con Tecnica BAT-FUE: pianificare un anno prima.

Chirurgia del seno: intervento a 6 mesi dal matrimonio, consulenza a 9-10 mesi.

Chirurgia del viso: blefaroplastica e minilifting 9-12 mesi prima, rinoplastica un anno prima.

Chirurgia del corpo: mini addominoplastica e liposcultura consulenza a 8-9 mesi, intervento a 6 mesi dalle nozze.

Per concludere quindi, pianificare con attenzione e affidarsi a professionisti qualificati è fondamentale per ottenere i migliori risultati e arrivare al giorno del matrimonio nella migliore versione di sé.

Altri articoli da
farmawell

FAI CONOSCERE IL TUO PRODOTTO O SERVIZIO

Non perderti le novità

Inserisci nuovi elementi al tuo articolo n°11605

PROMO € 15

  • Inserisci un link esterno con proprietà Nofollow,
  • Incorpora un video Youtube
  • Carica altre 2 immagini